MENU

Tutti gli articoli di Elena Cardillo

  • Con gli occhi serrati

    18 aprile 2018 • Blog • Views: 137

    Quando l’auto che lo ha caricato sulla sponda arriva alle porte di Seul, Nam Chul-woo chiude gli occhi. Li tiene stretti stretti e si rifiuta di aprirli, non vuole vedere niente del mondo che sta al di sotto del 38° parallelo. Nam è un pescatore

  • I piccoli piedi di Agnès

    5 aprile 2018 • Blog • Views: 172

    Agnès ha novant’anni JR trentacinque. Tra loro un paio di generazioni. Lei è piccola, raccolta in pochi centimetri, al naturale. Lui è alto, filiforme, nascosto dietro un paio di occhiali scuri.

  • La notte non passa

    19 marzo 2018 • Blog • Views: 183

    Fatih Akin ha una certa dimestichezza con le emozioni brutali, la notte e le anime femminili. Nel 2004 aveva incantato il mondo con La sposa turca, vincendo l’Orso d’oro a Berlino e inondando gli sguardi con una miscela esplosiva di dolore, amore,

  • Prendo il volo, ma ritorno

    9 marzo 2018 • Blog • Views: 169

    Un bel film, ben fatto. Una storia di ordinaria crescita raccontata con stile, pulizia nel testo nelle immagini e nel montaggio. Insomma, una prova svolta con precisione e cura.

  • Una notte verde smeraldo

    6 marzo 2018 • Blog • Views: 133

    La forma dell’acqua ha vinto gli Oscar 2018 come miglior film e miglior regia a Guillermo Del Toro. È una notizia bellissima. Perché questo film intensamente verde racchiude in sé sogno, realtà, speranza.

  • Il filo aggrovigliato nei pensieri

    27 febbraio 2018 • Blog • Views: 219

    C’è un tocco perfetto che rende le inquadrature affreschi, la luce densa, a tratti abbagliante e poi sinuosa e soffice come un crepuscolo.

  • La vita ha la forma dell’acqua

    18 febbraio 2018 • Blog • Views: 428

    Dentro ogni persona c’è una creatura, un mostro che prende forma a seconda dello sguardo che gli cade addosso. Ho meditato su questo film già prima di vederlo.

  • L’arte è una forma incompiuta

    16 febbraio 2018 • Blog • Views: 263

    Nel 1964 Alberto Giacometti ha poco più di sessant’anni e vive a Parigi. Nella sua casa-atelier si divide tra tormento creativo, la moglie Annette e Caroline, amante e musa dei suoi ritratti femminili alla quale è legatissimo.

  • Quando il piombo rendeva liberi

    10 febbraio 2018 • Blog • Views: 241

    L’inquadratura è stretta su due mani grandi e callose. Sembra impossibile che mani così ingombranti possano sistemare con tanta cura e delicatezza quei piccoli blocchi in piombo.

  • Il privilegio del tatto

    3 febbraio 2018 • Blog • Views: 809

    È un film bellissimo. Una storia delicata, forte, appassionata, fragile. Raccontata benissimo. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino è arrivato come un’esplosione. Tre giorni prima di uscire nelle sale ha ricevuto quattro candidature agli Oscar e