MENU

Tutti gli articoli di Elena Cardillo

  • La vita ha la forma dell’acqua

    18 febbraio 2018 • Blog • Views: 252

    Dentro ogni persona c’è una creatura, un mostro che prende forma a seconda dello sguardo che gli cade addosso. Ho meditato su questo film già prima di vederlo.

  • L’arte è una forma incompiuta

    16 febbraio 2018 • Blog • Views: 155

    Nel 1964 Alberto Giacometti ha poco più di sessant’anni e vive a Parigi. Nella sua casa-atelier si divide tra tormento creativo, la moglie Annette e Caroline, amante e musa dei suoi ritratti femminili alla quale è legatissimo.

  • Quando il piombo rendeva liberi

    10 febbraio 2018 • Blog • Views: 157

    L’inquadratura è stretta su due mani grandi e callose. Sembra impossibile che mani così ingombranti possano sistemare con tanta cura e delicatezza quei piccoli blocchi in piombo.

  • Il privilegio del tatto

    3 febbraio 2018 • Blog • Views: 695

    È un film bellissimo. Una storia delicata, forte, appassionata, fragile. Raccontata benissimo. Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino è arrivato come un’esplosione. Tre giorni prima di uscire nelle sale ha ricevuto quattro candidature agli Oscar e

  • La libertà di toccare l’orizzonte

    29 gennaio 2018 • Blog • Views: 227

    Sono convinta che a metterli insieme davanti a una macchina da presa fissa su un cavalletto, racconterebbero in ogni caso una grande storia. Loro due e nient’altro a comporre il film.

  • L’Atalante qui passe

    22 gennaio 2018 • Blog • Views: 260

    In questi giorni le sale italiane propongono un capolavoro assoluto del cinema di tutti i tempi. L’Atalante di Jean Vigo è sul grande schermo nella versione restaurata, curata e distribuita dalla Cineteca di Bologna.

  • Il dolce, terrificante Midwest

    19 gennaio 2018 • Blog • Views: 261

    Qui non si salva nessuno. Tre manifesti a Ebbing, Missouri è lo spaccato di un’America terrificante.

  • Ci incontreremo nei sogni

    16 gennaio 2018 • Blog • Views: 237

    La scena di apertura è un bosco. Magico, innevato, sospeso in quella piccola immensa luce celeste che solo il freddo profondo riesce a dare. Un azzurrino trasparente, vetroso e silenzioso.

  • Napoli misteriosa sacra e profana

    13 gennaio 2018 • Blog • Views: 258

    Napoli velata inizia con la “figliata dei femminielli”, un colpo d’occhio sulla città e l’amplesso di due corpi lisci belli compenetrati di armonia e desiderio.

  • I buoni sentimenti e le campane

    28 dicembre 2017 • Blog • Views: 258

    Qualche tempo fa, era più o meno la fine di novembre, mi hanno segnalato uno spot che da qualche giorno passava in tivù. Non la guardo più da diverso tempo, dunque l’ho cercato in internet e poi comunque me lo sono ritrovato sullo schermo grande