MENU

REM

REM è un periodico quadrimestrale registrato presso il Tribunale di Rovigo al n.3/2010 del Registro della Stampa. La testata, REM, è l’acronimo di Ricerca, Esperienza, Memoria: tre parole intorno alle quali abbiamo costruito il nostro progetto editoriale.

 

REM non ha collaboratori fissi, ma piuttosto una rete il più ampia possibile di autori che, di volta in volta,  raccontano sulle nostre pagine il frutto del loro lavoro di ricerca, della loro esperienza di studio e della loro memoria.

 

Abbiamo chiesto di collaborare a REM ad alcuni degli autori più noti del panorama culturale del nostro territorio, ma REM vuole essere anche una palestra di scrittura ed una occasione per molti giovani che stanno facendo esperienze di rilievo in ambiti culturali anche molto diversi tra loro, e vogliamo che le nostre pagine accolgano anche i loro racconti.

 

REM è nato perché siamo convinti ci sia uno spazio da occupare nel nostro Polesine: è comune, infatti, l’idea che la nostra non sia una terra molto vivace dal punto di vista culturale. Noi non lo crediamo e vogliamo che le nostre pagine raccontino una realtà diversa rispetto a questa idea diffusa. REM vuole mettere insieme tutte le energie culturali e fare loro da volano, contribuendo a diffondere un’immagine diversa dello spessore culturale del territorio di Rovigo.

 

Il periodico è pubblicato da Apogeo Editore di Adria. Rem è fatto da Sandro Marchioro (direttore responsabile), Monica Scarpari, Paolo Spinello, Michele Beltramini, Cristiana Cobianco, Francesco Casoni (responsabile di remweb.it), Martina Fusaro, Nicla Sguotti, Danilo Trombin, Vainer Tugnolo, Cristina Sartorello.

 

REM è diviso in sezioni, ciascuna delle quali affronta uno dei vari aspetti della vita culturale della nostra terra. Abbiamo definito le sezioni con nomi semplici, che rinviano con chiarezza ai contenuti che trattano: Attualità, Luoghi, Parole, Suoni, Palcoscenico, Colori, Immagini, Forme, Personaggi, Storie, Passato Remoto, Strisce, Sapori e Saperi.

 

Chi collabora con la rivista viene periodicamente contattato da un redattore; insieme si discute dell’argomento del pezzo da inviare, si concordano i tempi e l’insieme dei materiali che il collaboratore vorrà inviare a corredo dell’articolo (foto, documenti ed altri contenuti).

 

Una delle caratteristiche di REM è la particolare cura della scrittura e dello stile. Ci piace che i collaboratori si attengano ai criteri tipici della scrittura giornalistica, che dovrà essere chiara e semplice ed anche particolarmente curata. Vorremmo, inoltre, evitare lo stile ostico che talvolta caratterizza la scrittura saggistica; l’obiettivo di REM rimane quello di informare un pubblico il più possibile vasto ed indistinto.

 

 

La Redazione di REM