MENU

La Scienza è per tutti: La Notte del Galilei

Giovedì 1 giugno alle 19 il liceo “Bocchi-Galilei” di Adria aprirà le porte al pubblico per La Notte del Galilei, una serata culturale dedicata alla tradizione del Liceo Scientifico e alle sue discipline. Sarà un’occasione di incontro con il Liceo, ma anche di musica e di diverse attività.In questi giorni ho riflettuto su un pensiero di Andrea Grignolio, quest’anno finalista al premio letterario “Galileo” per la divulgazione scientifica, ovvero: c’è una grande differenza tra la Scienza e il complottismo. Mentre questo tende a vedere perlopiù una sola, grande causa per un fenomeno e a non cambiare idea nemmeno di fronte ai dati verificati e pubblicati su rivista (peer-review), l’approccio scientifico sa tenere conto della multifattorialità negli eventi e, soprattutto, “chiede le prove”.

Non penso che la cultura scientifica vada imposta – quello si fa con idee poco fondate e altrimenti poco credibili. La Scienza e il metodo scientifico semplicemente ci sono; basta che vengano comunicati, e percepiti dal pubblico. Poi, quando una cosa ha prove valide (ma valide per davvero), risulterà fondata e attendibile.

Perciò sono contento quando vengo a sapere di un evento dedicato alla cultura scientifica come La Notte del Galilei. La serata non ci renderà “più scientifici” (non è questo il suo scopo), piuttosto esprime il fatto che la Scienza è una cosa di tutti e per tutti. Penso sia una cosa importante, ed è uno dei presupposti della stessa comunicazione della Scienza – che è fatta anche di serate così.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *