MENU

Più unico, che raro: “Scano Boa” torna al cinema a Rovigo

Torna al cinema l’11 aprile “Scano Boa”, l’introvabile film di Renato Dall’Ara, ispirato al romanzo di Gian Antonio Cibotto, che sarà riproposto nel palinsesto del “Cinecolonne” a Rovigo, assieme al cortometraggio di Alberto Gambato, “L’isola che c’era”.

Dopo una prima proiezione di successo, nuovo appuntamento con il film, la cui proiezione si collega con l’apertura a Palazzo Roverella della mostra “Cinema, storie , persone e paesaggi”, promossa dalla Fondazione Cariparo.

Mercoledì 11 aprile 2o18, alle 21.00 nella sala Bisaglia dell’area fiere rodigina, dunque, sarà possibile riscoprire il film di Dall’Ara, ispirato dall’omonimo e celebre romanzo di Cibotto. Un film rarissimo: l’unica pellicola oggi esistente è negli archivi di Lab 80 a Bergamo ed è stata digitalizzata con il contributo della Fondazione Cariparo, che ne ha fatto dono alla comunità polesana.

Ad impreziosire l’appuntamento al cinema sarà anche la proiezione de “L’isola che c’era”, il cortometraggio di Alberto Gambato, che ricostruisce la genesi di questo film di culto, e a cui REM ha dedicato particolare attenzione fin dall’uscita, nel 2014 (qui si può sfogliare gratuitamente il numero di REM del dicembre 2014 in cui ne abbiamo parlato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *