Mercoledì 6 aprile, alle ore 21 all’Auditorium Mecenati, secondo Concerto serale del Festival Chitarristico Internazionale 2022.
Mentre domenica 10 aprile, alle 21 al Teatro Comunale di Adria, torna il Concerto di Primavera dell’Orchestra del Conservatorio Buzzolla. Due appuntamenti ad Adria da non perdere.

L’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria

Mercoledì 6 aprile il Festival Chitarristico prosegue all’Auditorium Mecenati, alle 21, con il Maestro Pietro Locatto che interpreterà soprattutto un repertorio di autori spagnoli del Novecento come M. Torroba, Federico Mompou, Miguel Llobet, Enrique Granados e Joaquin Rodrigo. Un grande onore avere il Maestro Locatto, grande concertista, vincitore di concorsi nazionali ed internazionali e attualmente docente del Conservatorio di Bergamo.
Durante la stessa giornata, il festival prevede attività di potenziamento dell’attività didattica: la Mostra di Liuteria Chitarristica, con una dimostrazione al pubblico degli strumenti, un seminario di Carlo Francesco Defranceschi sull’opera per chitarra di Gilardino e l’esibizione dal vivo di alcuni studenti del Buzzolla.

Per il Festival Chitarristico ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: a questo link.

Domenica 10 aprile, invece, l’Orchestra del Conservatorio Buzzolla dopo lo stop pandemico di capodanno, torna nella sua formazione diretta dal maestro Ambrogio De Palma, con il Concerto di Primavera al Teatro Comunale di Adria, alle ore 21. Un programma vario, dal barocco ai nostri giorni, che vedrà impegnati anche undici solisti tra cantanti e strumentisti.

“Per il Concerto di primavera – spiega il maestro De Palma – abbiamo recuperato in parte il programma che avevamo previsto a capodanno, con la collaborazione delle scuole di canto lirico di Roberto Scaltriti e Francesco Piccoli tra cui l’omaggio a Stephen Sondheim, autore dei testi di West Side Story. Inoltre, si esibiranno due dei tre solisti che hanno superato l’audizione per esibirsi con l’orchestra quest’anno: la pianista Francesca Ferro e il chitarrista Nicholas Nebuloni, rispettivamente in concerti di Mozart e di Vivaldi. La formazione orchestrale sarà, come di consueto, composta da studenti e professori perché è fondamentale il supporto didattico dei colleghi direttamente sul campo.”

Il programma ufficiale comincerà con il tema di James Bond di Monty Norman, con un ospite a sorpresa nel ruolo che fu del chitarrista Vic Flick. Seguiranno due pagine mozartiane, l’Overture da Le nozze di Figaro e il Concerto in la maggiore kv488 interpretato dal Francesca Ferro. La frenetica Michelangelo 70 di Astor Piazzolla darà inizio alla seconda parte. Di seguito il Concerto per chitarra e archi di Antonio Vivaldi eseguito da Nicholas Nebuloni, pagine tratte dal repertorio lirico di Mozart, Donizetti, Rossini, Bernstein e Verdi. Il programma ufficiale si concluderà con il Libiam nei lieti calici di Giuseppe Verdi.

Così il Direttore del Conservatorio: “Invito tutta la cittadinanza a sostenere i nostri ragazzi con la propria presenza: è il modo migliore per premiare il loro impegno di portatori del bello. Essi mantengono viva l’espressione artistica e spirituale nella società!”.

Per il Concerto di Primavera è possibile prenotare presso la Pro Loco di Adria dal 2 al 9 Aprile, attraverso una delle seguenti modalità:

Per maggiori informazioni consultare il sito del Conservatorio: al seguente link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.