Alex Britti al Censer di Rovigo

Parte davvero con un evento musicale irripetibile, l’edizione 21ma di Tra ville e giardini 2020, tra le poche rassegne in Veneto e in Italia a riportare il pubblico alle emozioni dello spettacolo dal vivo, attività culturale molto compressa dalle normative emergenziali sanitarie. Arriva al Censer di Rovigo, il 30 luglio, alle 21 e 30, in prima assoluta in Polesine, terza data italiana dopo Roma e Grado, lo straordinario Tour 2020 di Alex Britti con la sua band al completo: Davide Savarese alla batteria, Matteo Pezzolet al basso, Benjamin Ventura alle tastiere, Cassandra De Rosa e Oumy N’Diaye ai cori.

Imperdibile dunque questo live, come una ventata di energia positiva che concentra nel motto “Non siamo autorizzati a fermarci”, la voglia di riportare la musica dal vivo verso il pubblico e, soprattutto, di tornare a fare il mestiere di artista, cantanti, musicisti, fonici, tecnici e maestranze di palcoscenico e tutti i ruoli che consentono di costruire un grande spettacolo live, con passione e sudore, seppure coi distanziamenti ed i numeri angusti che impongono le nuove norme. Un tour dunque, in cui l’eccezionale chitarrista e cantautore romano, vuole dichiaratamente dare voce a tutti i musicisti e ai lavoratori dello spettacolo, per non fermare la macchina dei live.

Alex Britti ha dato il via al suo Tour 2020 dalla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, appena intitolato al maestro Morricone, lo scorso 18 luglio, davanti ad una platea distanziata, ma calorosa. A Tra ville e giardini, l’eclettico artista prosegue il suo tour estivo con due ore di concerto, insieme all’inseparabile chitarra che non perde quel sapore unico e riconoscibile, spaziando dal blues al jazz, che suonano come il suo marchio di fabbrica.

In questi mesi Alex non si è mai fermato, i live arrivano dopo la pubblicazione di due nuovi singoli “Brittish”, prodotto da Salmo e “Una parola differente”, ultimo lavoro uscito il 24 maggio. Nel mezzo, ha svolto lezioni di chitarra online per raccogliere fondi a favore dell’ospedale Niguarda e in occasione del “Primo maggio 2020”, in versione televisiva orfana del “concertone”, si è esibito di notte in una suggestiva piazza San Giovanni deserta, interpretando Hey Joe di Jimi Hendrix.

I biglietti d’ingresso sono acquistabili su www.diyticket.it. Tutte le info su www.enterovigofestival.it cliccando su Tra ville e giardini. Si ricorda a tutti gli spettatori di portare con sé l’autocertificazione sanitaria compilata, scaricabile dallo stesso sito dell’Ente o al check point dello spettacolo.

Tra Ville e Giardini XXI è promossa ed organizzata da Provincia di Rovigo, co-finanziata da Regione del Veneto Reteventi, sostenuta da Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, con l’organizzazione tecnica di Ente Rovigo Festival e la collaborazione dei Comuni di Adria, Ariano nel Polesine, Badia Polesine, Castelmassa, Ceneselli, Ceregnano, Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Lendinara, Melara, Polesella, Porto Tolle, Rovigo.

Lascia un commento