Luglio è il mese del festival Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty, e anche Arte per la Libertà dedica un week-end musicale con i concerti di due donne che hanno vinto il festival negli anni passati.

Sabato 30 giugno una lunghissima tavolata riempirà Corso Mazzini ad Adria per una cena in compagnia degli amici della Libreria Apogeo e in sostegno dell’Associazione provinciale “Danilo Ruzza” donatori di midollo osseo.  Festeggeremo insieme i trent’anni della libreria e i venti del Festival Voci per la Libertà con una serata di beneficenza e di sensibilizzazione verso i malati in attesa di trapianto di midollo. Accompagnerà la serata Anna Luppi, finalista del Festival Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty nel 2014 e da sempre attenta alle tematiche sociali e di difesa dei Diritti umani. La Libreria indipendente Apogeo nasce ad Adria nel 1988 e per i suoi 30 anni Adria si prepara a festeggiare insieme con una grande cena di beneficenza all’aperto reso possibile anche grazie alla collaborazione di molti ristoratori ed esercenti del luogo. Ma un compleanno non è tale se non è accompagnato da buona musica: Anna Luppi (nell’immagine qui sotto), cantante, compositrice e flautista. Durante la sua attività live ha condiviso il palco, tra gli altri, con: Max Gazzè, Mariella Nava, Roberto Vecchioni, Eduardo De Crescenzo, Massimo Bubola, Ricky Gianco, Tosca, Riccardo Sinigallia, I Ribelli, Vittorio Cosma, Alberto Patrucco, Levante, Perturbazione. Nel 2014 vince il Premio Web a Voci Per la Libertà e negli anni successivi accompagna il festival in numerosi concerti. A completare la serata lo spettacolo di Mago Max, Giada e Marcello del Team Firewall. Cena sotto le stelle a € 15,00. Per prenotazioni 3457786184

Domenica 1° luglio invece ci immergeremo nel verde di Parco Buzzaccarini a Monselice (PD) per una giornata tutta dedicata ad Amnesty, in ricordo di Licia De Marco Monselicense. Nata a Monselice nel 1920, è stata probabilmente una delle più anziane attiviste di Amnesty International, alla quale si è avvicinata nel 1980 in seguito all’interessamento da parte proprio di Amnesty, al caso di suo marito Guido Bianchini, che espresse forti motivi di preoccupazione per le lungaggini del processo “7 aprile” in cui era coinvolto. Con lei sono cresciute intere generazioni di attivisti padovani volti alla causa dei diritti umani. A concludere la serata il concerto di Elisa Erin Bonomo, vincitrice del Premio della Critica all’ultima edizione di Voci per la Libertà con un brano contro la violenza sulle donne. Alle 18.00 intitolazione di un albero secolare a Licia con un ricordo di quanti l’hanno conosciuta e collaborato con lei; alle 18.30 presentazione del Rapporto Annuale di Amnesty International, del libro 20 anni di Voci per la Libertà e dell’installazione multimediale Inalienabile, che sarà visibile anche nelle giornate del Festival a Rosolina. Interverranno Riccardo Noury – portavoce Amnesty International Italia, Michele Lionello – direttore artistico Voci per la Libertà, Elisa Bonomo – cantante, Silva Rotelli – fotografa, Silvana Badaloni Associazione Donne e Scienza. Coordina: Lauso Zagato ricercatore e studioso in tema di diritti umani. Alle 20.00 pizzata in compagnia, per prenotazioni 3406629731. Gran finale alle 21.30 con il concerto di Elisa Erin Bonomo, protagonista dell’edizione 2017 del festival Voci per la Libertà, vincitrice del Premio della Critica con la sua canzone “Scampo” contro la violenza sulle donne. Cantautrice e chitarrista veneziana, Elisa Bonomo (qui sotto e nell’immagine di copertina) è l’ex frontgirl del gruppo folk acustico “La Cantina dei Bardi”, con cui realizza due EP: “Offerta Libera” e “Terzo Tempo”. Nel 2017 pubblica il suo disco d’esordio solista, “Antifragile”, interamente finanziato tramite crowdfunding. Nella sua intensa attività live da solista e con band ha aperto i concerti di NADA, Daniele Silvestri, Diodato, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis, Mimosa Campironi ed è inoltre presente nella compilation delle Indiemood Sessions in esclusiva su Rockol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *