Herschel disegnava omini biondi che parlavano con scarafaggi già prima di incontrare Svarion. Per la precisione, disegnava lo stesso omino dai primi anni delle superiori e forse anche da prima. Lo scarafaggio si è aggiunto qualche anno dopo. Essendo pigro, ha continuato a disegnare lo stesso soggetto anche quando gli hanno proposto di fare delle vignette. 

L’anno scorso Herschel ci ha pensato su e ha deciso che forse era ora di disegnare qualcosa di nuovo, per affrontare con spensieratezza l’imminente crisi di mezza età. Poteva creare un giovane alle prese con i valori e i tormenti della sua generazione, invece s’è inventato un vecchio misantropo di nome Bartolomeo, solo come un cane e che come compagni di vita ha… lo inizierete a scoprire nel prossimo numero di REM, in edicola dal 20 gennaio. 

Qui, però, abbiamo voluto regalarvi un ulteriore assaggio, una sorta di agrodolce passaggio di consegne tra l’omino biondo e il mondo di Bartolomeo.
Buona lettura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *