Gwai-lo

L’uomo si abitua a tutto, specie quando si tratta di qualcosa che non lo coinvolge direttamente. Così le notizie relative alla guerra in Ucraina finiscono per trasformarsi in una sorta di colonna sonora emotiva che accompagna il nostro vivere. Un sottofondo che avvelena le nostre azioni quotidiane, che inquina quelli che potrebbero essere momenti felici, […]

Mior un sclav o un neri? (Meglio uno slavo o un negro?)

Ero in sala d’attesa all’ospedale di Udine. Niente di grave per fortuna, forse avrei potuto lamentarmi per l’attesa, ma francamente, valutando il numero di prestazioni erogate e le situazioni con cui la sanità si deve confrontare, non me la sono sentito di “sparare sulla croce rossa”, per usare un’espressione calzante. La nostra sanità, quella italiana […]

Il genio con la faccia dell’uomo comune

L’affetto e la stima sono sentimenti forti, potenti. Ci danno il diritto di affrontare senza remore cose che altrimenti tratteremmo con una sorta di pudore. Appena ho saputo che Renato era mancato, l’incredulità ha lasciato spazio allo sgomento e solo più tardi alla consapevolezza che avevamo perduto un compagno di vita. All’inizio mi sono limitato […]

RINASCITA. Maggio veneziano

Aspettava Paola seduto al bar.Aveva sempre paura di sbagliare: se fosse arrivato con troppo anticipo lei avrebbe potuto pensare che non aveva altro da fare, che le moriva dietro. Ma se avesse tardato poteva sembrare che di lei non gli importasse molto, così aveva deciso di essere puntuale.Ma l’insicurezza rimaneva.Occupava la poltroncina di velluto con […]

RINASCITA. Marta e Maria

La scena è in penombra, una giovane ed una donna matura sono vicine ad un tavolo dove stanno preparando del cibo, uno specchio sul fondo riflette l’immagine di tre persone (sono fuori campo) che indossano abiti del primo secolo dopo Cristo. Sono attori, stanno provando una scena tratta dal Vangelo di Luca: il dialogo di […]