Giovanna Manzolli Modonesi. Perdersi nel gioco d’occhi della luce del Po

… fra cuore e cuore al toco d’la parolac’l’incalma alvà do ben…odore do filò,e cante e cante dosfojà su l’ara(…fra cuore e cuoreal tocco della parolache innesta lievito d’amore…profumo di filò,e canti e canti sfogliati sull’aia) Santo LINGUAGGIO, onor delle Genti/ discorso profetico e forbito, / stupende catene avvincenti / il dio nella carne smarrito […]

Luciano Caniato. Il filo che avvolge quel che siamo

C’è chi nasce Po o Adigeo Canale. Io sono natofosso, macero, golena. (da Maliborghi¹) Ogni parola chiamata a raccolta è densa di significati – quando è detta la parola […] / proprio quel giorno / comincia a vivere, scrive Emily Dickinson – per Luciano Caniato, nato a Pontecchio Polesine (1946), sull’Acheronte-Po: «Ho associato l’immagine del […]