Sarà l’attore rodigino Rodolfo Corsato la voce narrante dello spettacolo Bohème. Il contagio del cuore, ispirato al capolavoro puccinano con uno sguardo alla quotidianità in tempi di pandemia. La rappresentazione – che andrà in scena sabato 24 e domenica 25 luglio nell’affascinante cornice del sagrato del Duomo vecchio di Monselice – propone un’originale lettura della Bohème di Giacomo Puccini attraverso un connubio di scene musicali e pagine letterarie tratte dal romanzo ispiratore di Henry Murger.

La locandina di “Bohème. Il contagio del cuore”.

A reggere il filo conduttore della vicenda narrata sarà Corsato, volto noto del piccolo e grande schermo, il quale tornerà nel suo Veneto per questa performance che propone un nuovo linguaggio teatrale unito a una modernità di contenuti. Il “contagio” del titolo, in particolare, allude alla straordinaria attualità che mette in musica il dramma della protagonista, afflitta fatalmente dalla tubercolosi, morbo virale che tanto ricorda il covid dei giorni nostri. La drammaturgia dello spettacolo è a cura di Daniele Nuovo, mentre la parte lirica prevede la presenza di diversi artisti, nelle parti principali dell’opera:  Sonia Visentin nei panni di Mimì, Sonia Peruzzo come Musetta, Fulvio Fonzi sarà Colline, Giorgio Casciarri Rodolfo, Andrea Cortese Marcello e Alberto Zanetti Schaunard. La direzione musicale sarà affidata al M° Andrea Albertin che accompagnerà gli interpreti al pianoforte.

Rodolfo Corsato, sua la voce recitante dell’evento di Monselice.

Lo spettacolo offrirà le pagine più significative del dramma pucciniano e sarà dedicato all’impegno della Croce Rossa, della Protezione Civile e dell’Arma dei Carabinieri di Monselice nella lotta al coronavirus. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura di Monselice, dall’Associazione Liricamente e dalla Pro Loco della cittadina euganea.

Per assistere alle due rappresentazioni in programma, entrambe con inizio alle 21, è necessario contattare il numero 3284177957 per effettuare la prenotazione. L’ingresso è gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *