Affinità elettive (ed elettorali)

Cosa spinge le persone a pagliacciate tragicomiche come quella dei giorni scorsi a Washington? Penso alle camicie verdi nostrane che salgono alle sorgenti del Po e marciano anch’esse con elmi cornuti (ci sarà un riferimento subliminale alla cinematografia di Banfi o di Alvaro Vitali cui si ispirano?), penso ai comizi-pranzo per pensionati generosamente elargiti da […]

Toglietemi tutto, ma non il mio Breil

Il sentimento più diffuso tra la gente, in questi giorni di incertezza, è una sorta di rancore. Potrebbe sembrare la reazione comprensibile a ciò che sta accadendo, ma non lo è. Si sente una rabbia, un’insoddisfazione che cerca colpevoli, che critica qualsiasi soluzione se non garantisce un trattamento di favore personalizzato, un privilegio che permetta […]

Perché chiudere le biblioteche? Lettera aperta dei bibliotecari polesani

Perché chiudere del tutto le biblioteche, anziché mantenerle attive almeno per il servizio di “libri d’asporto”? E’ quanto chiedono i bibliotecari polesani, firmatari di una lettera aperta inviata ad amministrazioni e giornali, dopo la sospensione dei servizi imposta dall’ultimo Decreto della presidenza del Consiglio. Di seguito il testo integrale della lettera. Alla luce delle recenti […]

Libertà e cioccolata spalmabile

Il secondo dopoguerra è stato un periodo particolarmente felice per il nostro Paese. Per circa quarant’anni abbiamo goduto di una crescita economica robusta, di una stagione di riforme sociali e politiche che hanno davvero cambiato l’Italia e di una fioritura culturale che ha trasformato la popolazione. Erano anni in cui non era la finanza a […]

Quando gli insegnanti hanno classe

Ho finito di rileggere il bellissimo “La classe degli altri” di Michela Fregona e la prima cosa che provo, l’emozione più forte, è un senso di gratitudine, profondo. Leggo sempre due volte i libri che mi piacciono: mi aiuta a capire quello che c’è dentro la scrittura, come se fosse un tessuto di cui apprezzo […]