Dopo il successo del terzo appuntamento del Deltablues 2021 dal titolo “Dal Jazz al Blues con Rovigo Jazz Club” in Piazza Annonaria a Rovigo di giovedì 1 luglio, in questo week-end Deltablues 2021 entra veramente nel vivo e presenta ad Adria un programma con artisti di primissimo livello: Seku Kora Trio sabato 3 e Davide Shorty & Straniero Band domenica 4 con in apertura delle due serate due giovani e talentuose band: Savana Funk e Romea.

Sabato 3 luglio il palco del Festival ospiterà in anteprima nazionale Seku Kora Trio con il suo nuovo spettacolo. Band capitanata da Sekou Kouyate, guineano cantante e compositore, da molti considerato il miglior suonatore di Kora elettrificata al mondo della sua generazione, una sorta Jimi Hendrix della Kora. Una musica con suoni radicati nelle tradizioni dell’Africa occidentale ma influenzata dal blues, soul, funk e jazz contemporanei. Nonostante la giovane età ha già una notevole carriera internazionale: prima è stato membro della band di Ba Cissoko, poi ha collaborato con il chitarrista e “rapper” statunitense Joe Driscoll.

Seku Kora

In apertura la band emiliana Savana Funk che propone un prodotto musicale non facilmente catalogabile, in equilibrio tra funk, blues e suggestioni africane. Nel 2019 sono stati la band di apertura per molti concerti del tour di Jovanotti “Jova Beach Party”. Hanno all’attivo tre CD e nel corso del 2020 la band ha lavorato a un nuovo album la cui uscita è prevista quest’estate e che sarà presentato al Festival.

Savana Funk

La seconda giornata adriese sarà invece aperta da una giovane e talentuosa band polesana, i Romea, che prende il nome dalla strada statale che collega Ravenna a Mestre, un luogo di passaggio che attraversa il Polesine e mette insieme un gruppo di giovani musicisti in un progetto artistico che trova ispirazione nei generi trip-hop, hip-hop, jazz ed elettronica.

Romea

Il concerto conclusivo della importante due giorni adriese è affidato a Davide Shorty & Straniero Band. Giovane ma già affermato artista emergente, Davide Shorty ha ottenuto con il brano “Regina” il secondo posto a Sanremo Giovani 2021, dove ha anche avuto il riconoscimento “Premio Lucio Dalla” della critica. Il suo repertorio musicale è caratterizzato da influenze black e anglosassoni e rispecchia appieno l’anima soul del suo interprete, espressa attraverso un’innata dote vocale.

Davide Shorty (foto di Ambra Parola)

Il Delta Blues è organizzato da Ente Rovigo Festival, grazie al sostegno economico della Fondazione della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il patrocinio e il sostegno dei Comuni di Rovigo, Adria, Lendinara e Loreo, il patrocinio del Conservatorio Statale “Francesco Venezze” di Rovigo e dei Comuni di Fratta Polesine, Porto Viro oltre che della Provincia di Rovigo.

Partner di questa trentaquattresima edizione del Festival sono:

Rovigo Jazz Club, Assonautica Veneto Emilia, Slow Food Rovigo, le web radio RadioBlueTu di Rovigo e Stazione Blues Radio di Bologna, i magazine Rem e Il Blues, Az Blues e Rootsway.

Si ringraziano COOP Alleanza 3.0 e Mater Biotech-Novamont, sponsor di Deltablues 2021.

L’acquisto dei biglietti in prevendita è fino alle 13,00 del giorno antecedente i singoli concerti presso il sito www.diyticket.it (telefono 06 0406).

Per informazioni consultare il sito internet www.deltablues.it, spedire una mail a info@deltablues.it, telefonare al 346 6028609, visitare le pagine Facebook Deltablues.it e Instagram DeltabluesRovigo,

Tutti i concerti prevedono la riduzione sul costo dei biglietti del 20 % per:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *