In quel momento, nei meandri nascosti della fantasia,
mi sembrò di vedere i nostri sogni che camminavano abbracciati,
per un sentiero sconosciuto, in un mondo che ancora non esisteva.

(Da “Nato di domenica” di Maurizio Spano, Apogeo Editore)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *