Sono trascorsi ormai otto anni dal giorno in cui la quercia nel pressi di San Basilio, l’amata ROVRA, si è definitivamente accasciata al suolo. In questi giorni, grazie alla collaborazione di varie associazioni, nasce nel Delta del Po la prima Edizione del FESTIVAL DELLA QUERCIA.

Tre giorni di iniziative, appuntamenti culturali e musicali, anche in ricordo della leggenda che vuole che il Sommo Poeta si sia arrampicato sulla Quercia per ritrovare la via smarrita… Un momento di memoria collettiva attorno ad uno dei simboli della nostra comunità, in un luogo identitario non solo per Ariano ma per tutto il Delta e per l’intero Polesine.

Dopo la serata di ieri 25 GIUGNO che ha visto, tra l’altro, la lettura da parte di Gianni Sparapan del XIII Canto dell’Inferno, l’iniziativa “We’ll Tree – Come polline al vento” con Miranda Greggio e Adriano Baccaglini e il concerto dell’Orchestra Delta Sound del Conservatorio “Venezze” di Rovigo in un’emozionante “Tributo a Ennio Morricone”, oggi SABATO 26 GIUGNO il programma è il seguente:

• Visita guidata al borgo di San Basilio ore 17.00
• Chiesa di San Basilio ore 18.30: In onore di Dante Alighieri Gianni Sparapan legge il Canto V del Purgatorio
• Cortile esterno della Chiesa di San Basilio ore 21.30: Marmaja in Concerto

mentre DOMENICA 27 GIUGNO ci aspettano:
• Visita guidata al borgo di San Basilio ore 17.00
• Chiesa di San Basilio ore 18.30: in onore di Dante Alighieri Gianni Sparapan legge il Canto XVII del Paradiso
• Cortile esterno della Chiesa di San Basilio ore 21.30 “DREAMS” – Spettacolo per 100 Sognatori

NON E’ NECESSARIO PRENOTARE – Le iniziative si svolgono nel pieno rispetto delle norme anti Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *