Quando i bambini scrivono il cielo trema: non è solo la purezza, la fantasia, la creatività, caratteristiche che comunemente si ascrivono al mondo infantile. È la tecnica, ferocemente semplice e accattivante; ed è lo stile, pieno di timbri naturali e non ancora omologato alla ricerca dell’effetto.
Ci ha colpito particolarmente questo racconto di Matilde, che la mamma ci ha fatto pervenire e che pubblichiamo con la soddisfazione di rivelare forse un talento in erba, chissà: perché per scrivere così a otto anni qualcosa più della brava alunna in lei c’è: ne siamo quasi certi. Buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *