Saranno i libri a caratterizzare l’estate adriese ai Giardini Zen. Parte infatti la nuova rassegna “Tante storie per un’estate 2021” che nel corso del mese di luglio, la sera alle ore 21.15, presenterà alcuni autori.

Organizzata dall’associazione REM Ricerca Esperienza Memoria con la Biblioteca Comunale di Adria, in collaborazione con il Presidio del libro di Adria e l’associazione El canfin di Baricetta, la manifestazione si svolge nell’ambito delle iniziative di Adria Città che legge che, complice una rinnovata voglia di socialità e restrizioni sanitarie diminuite, comincia finalmente a proporre attività in presenza grazie alla disponibilità di accoglienti spazi all’aperto quali i Giardini Zen di Adria.

Si parte venerdì 9 luglio con la presenza di Daniela Gambaro, che dialogherà con Sandro Marchioro. Il libro che propone al pubblico adriese, l’antologia di racconti DIECI STORIE QUASI VERE, ha vinto qualche settimana fa il Premio Campiello Opera Prima, uno dei più prestigiosi nel territorio nazionale. Ospitiamo Daniela, da tempo residente a Roma, felici del suo successo. Un’adriese che ha saputo rivelare il suo talento e ad esprimerlo non solo nella scrittura letteraria ma anche in quella cinematografica, in quanto Daniela è da tempo sceneggiatrice di film e di importanti serie televisive.

Il 16 luglio sarà con noi Danilo Trombin, che con Cesare Lamantea, già presidente del Presidio del Libro nei primi anni duemila, parlerà del suo VIAGGIO NEL DELTA DEL PO, che è già un successo editoriale giunto alla seconda ristampa. Un libro che sta percorrendo chilometri ovunque nelle tante presentazioni previste e che domenica 4 luglio sarà ospite dell’iniziativa “Viaggi e viaggiatori. Incontri, scoperte e itinerari” degli Editori Veneti in collaborazione con Master Book – Università IULM di Milano.

Il 23 luglio la rassegna si chiuderà con la presenza di Diego Crivellari che presenterà il suo MISTERO ADRIATICO, libro molto “adriese” per i tanti riferimenti storici che vi sono contenuti, a cominciare dalle vicende legate al siracusano Filisto, giunto nelle nostre terre molti secoli fa. A dialogare con lui sarà Cristiano Vidali, giovane filosofo, e ciò fa pensare che la discussione toccherà prevalentemente i tanti aspetti di carattere filosofico presenti nel libro di Diego. Insomma un incontro da non perdere.

Sabato 17, quale evento speciale, ospitiamo alle 18,30 Davide Romagnoni (cantante dei Vallanzaska che si esibiranno in serata in Piazza Cavour) che con Livio Ferrari parlerà dei loro libri più recenti: MA QUALE VACANZA D’EGITTO?! e PERCHE’ ABOLIRE IL CARCERE. Questa iniziativa è svolta in collaborazione con le associazioni Voci per la Libertà e Amnesty International sez. di Rovigo.

Si ringrazia sin d’ora per la collaborazione la libreria Libri Appesi di Adria di Daiana Cassetta.

Tutte le iniziative si terranno nel rispetto delle normative vigenti anti-Covid 19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *