Quest’anno ho ricevuto più auguri di Pasqua del solito. Auguri virtuali, s’intende. Collegamenti via Skype con il calice di prosecco. Post con poesie e citazioni. Brevi, bellissimi video. Il messaggio di Giorgio e Cristina, arrivato a me e mia moglie la sera del sabato santo, era molto nello spirito del tempo: Poiché Gesù domani uscirà dal sepolcro nonostante i divieti, vi auguriamo la miglior Pasqua del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *