misantropie #lamberto

Piango, mi ha detto Ivana. Piango e poi ricomincio a fare le cose. Fa bene scaricarsi. Sì, fa bene, le ho detto. Ivana è la moglie di Lamberto. Un amico morto di tumore il giovedì santo. Se n’è andato in meno di un mese. Come si fa a reggere un dolore così? Le avevo parlato la sera prima della Via Crucis in tv, con le testimonianze dei detenuti del carcere di Padova. Ieri c’è stata la cerimonia di addio solo per i familiari. Un rito di otto minuti, ma mi è servito, ha detto Ivana. Sul cellulare mi è arrivato un trafiletto uscito sul giornale. Un ricordo di Lamberto. Con la foto. Sorrideva.

Lascia un commento