Secondo appuntamento con le “Dirette d’autore” organizzate da REM e Apogeo Editore.
Continuiamo ad esplorare la raccolta di interviste a scrittori, editori e poeti Fabula veneta di Maurizio Caverzan.
Sandro Marchioro si confronterà con l’autore e con Nicola De Cilia che ha scritto la prefazione al libro.
Diretta streaming giovedì 3 dicembre alle 18.15 su Facebook e poi a disposizione sul canale Youtube di Apogeo Editore.

«Se qualcosa può significare essere “scrittore veneto”, oggi, credo abbia a che fare con l’assenza.
La prima assenza, su cui insistono molti degli scrittori qui intervistati da Maurizio Caverzan, è relativa alla civiltà contadina. Gli autori più anziani, e mi riferisco a Ferdinando Camon (1935), Luciano Cecchinel (1947) e Francesco Permunian (1951) sono nati all’ombra di quella cultura, che nel Veneto ha resistito più a lungo che altrove, e hanno avuto modo di assistere alla sua scomparsa».

È il punto dal quale parte la riflessione di Nicola De Cilia nella prefazione a Fabula veneta. Uno snodo importante che ritroviamo puntuale in molte delle conversazioni di Maurizio Caverzan all’interno del volume.
Nicola De Cilia è critico letterario e insegnante. Collaboratore storico delle riviste Lo straniero e Gli asini, i suoi ultimi libri, pubblicati entrambi da Ronzani, sono Saturnini, malinconici, un po’ deliranti. Incontri in terra veneta (2018) e Geografie di Comisso. Cronaca di un viaggio letterario (2019).

Appuntamento giovedì 3 dicembre alle ore 18.15 con “Dirette d’autore”, sulla pagina Facebook di Apogeo Editore, insieme a Nicola De Cilia, Maurizio Caverzan e Sandro Marchioro per sfogliare Fabula veneta e i suoi tanti sguardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *