Nel 1998, il dittatore Manoel Polleggiao occupa l’isola di Bosgattia e la trasforma in una Repubblica Socialista. Da questo improbabile incipit prende le mosse “Polleggiao”, la nuova saga a fumetti di Herschel & Svarion. Una chiacchierata con gli autori.

Nel 1998, il dittatore Manoel Polleggiao occupa l’isola di Bosgattia e la trasforma in una Repubblica Socialista. Da questo improbabile incipit prende le mosse “Polleggiao”, la nuova saga di Herschel & Svarion, misterioso duo fumettistico rodigino. In attesa di leggerla interamente, quattro tavole saranno pubblicate in anteprima assoluta nel numero di REM di dicembre.
Abbiamo fatto qualche domanda agli autori, nel tentativo di scoprire cosa si sono inventati questa volta.

Reduci da “Scarafaggi”, il vostro libro a fumetti di satira per persone informate e intelligenti, come siete stati arruolati dalla rivista REM?
E’ stato frutto di un lungo e subdolo percorso di avvicinamento. Intortati dai nostri vaneggiamenti sul successo del libro, quelli di REM ci hanno chiesto di proporre qualcosa per la rivista, promettendo di pagarci cifre esorbitanti. E così, come si dice, eccoci qua.
A proposito di “Scarafaggi”, c’è chi sostiene che non sia mai esistito. Alcune teorie del complotto affermano che Herschel e Svarion si siano inventati un libro mai stampato e centinaia di copie vendute solo per fare i fighi in giro. Noi vi lasciamo liberi di verificare nei posti in cui abbiamo dato a intendere che fosse in vendita: la libreria Calibrì di Rovigo, l’enoteca “Il Locale”, la bottega “La Fionda di Davide” e perfino i banchetti di Emergency.

Vi è stata data una tematica o vi hanno lasciato animali liberi, pur conoscendovi?
Non conoscendoci affatto, la redazione ci ha lasciato carta bianca. Certo, abbiamo dovuto fare delle dolorose concessioni: ad esempio, l’idea originale era un graphic novel di 588 pagine su un episodio minore della vita di Anawratha, il grande sovrano birmano dell’XI secolo che pressoché tutti conoscono. Purtroppo, sarebbe stato necessario cambiare radicalmente la foliazione della rivista e rinunciare all’editoriale di Balasso. Per questo, abbiamo optato per il tradizionale formato, concentrandoci su una storia poco conosciuta, ma assolutamente vera, lo giuriamo, avvenuta negli anni Ottanta proprio lungo le rive del Grande Fiume.

L'incipit di "Polleggiao", nuova opera di Herschel & Svarion
L’incipit di “Polleggiao”, nuova opera di Herschel & Svarion

Il personaggio sarà il dittatore Manoel Polleggiao, che già il nome è tutto dire… Una breve anticipazione?
La formula di “Scarafaggi” su REM non funzionava. Perciò ci siamo messi al lavoro su una cosa completamente diversa: una vera e propria storia, ma strutturata con il ritmo della gag. E’ più facile leggerla, che farsela spiegare.
Manoel Polleggiao, come si legge nell’incipit, è il celebre dittatore che nel 1988 occupò l’isola di Bosgattia, trent’anni dopo l’esperimento libertario di Luigi Salvini, per farne però una Repubblica Socialista.
La nostra storia prende le mosse dagli ultimi giorni di quella singolare esperienza, quando le pressioni internazionali e le rivolte popolari spinsero Manoel Polleggiao ad abbandonare il potere e… il resto è spoiler.

Quanto dovremo aspettare per conoscere Polleggiao (visto il nome mi preoccupo..) di persona?
Il graphic novel di migliaia di pagine dedicato a Manoel Polleggiao è in avanzata fase di lavorazione: ne abbiamo sceneggiate 8 tavole.
Per fortuna, nel numero di dicembre di REM usciranno ben quattro tavole a colori, in esclusiva, che costituiscono l’incipit della lunga saga. Wow! E’ la nostra prima volta in edicola!
Non solo, siore e siori, udite: una quinta tavola, che ci era rimasta fuori per ragioni di spazio, sarà stampata a parte e donata ai lettori più affezionati (come e dove, ve lo sveliamo più avanti).

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *