Torna al Conservatorio di Adria il Festival Chitarristico Internazionale. Dopo due anni di pausa per l’emergenza sanitaria, i docenti e gli allievi del Buzzolla faranno vibrare i loro strumenti in un programma ricco di concerti, seminari e una mostra dedicata alla liuteria. Fino al 28 aprile.

Il primo Concerto serale del Festival Chitarristico si svolgerà mercoledì 30 marzo alle ore 21.00, presso l’Auditorium Mecenati, in Viale Maddalena 18, ad Adria.

I protagonisti della serata saranno i docenti Giulio Tampalini alla chitarra e Renata Benvegnù al pianoforte, che interpreteranno principalmente brani del celebre compositore Mario Castelnuovo-Tedesco: Fantasia dell’Op.45, Variazioni attraverso i secoli dell’Op. 71, il Capriccio diabolico per chitarra e infine il Concerto n.1 dell’Op 99. Non mancherà un brano in omaggio ad Angelo Gilardino: Colloquio con Andrés Segovia.

Ad allietare il pubblico saranno grandi musicisti: il Maestro Giulio Tampalini è considerato dalla critica uno degli interpreti più carismatici del panorama musicale, allo stesso modo Renata Benvegnù, diplomata con menzione speciale al Buzzolla ed ora docente dello stesso Conservatorio, vincitrice di importanti concorsi nazionali ed internazionali.

Durante la stessa giornata, saranno presenti attività di potenziamento dell’attività didattica come il concerto di musica cameristica con chitarra tenuto dagli studenti dei corsi superiori, tra cui i vincitori del Concorso “La tua idea”; ed un seminario del compositore Tiziano Bedetti – docente del nostro Conservatorio – in cui verranno analizzate le sue composizioni per chitarra ed alcune opere di Angelo Gilardino.

L’accesso alla sala è consentito con mascherina FFP2 e Green Pass rafforzato.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, al link: https://www.eventbrite.com/e/biglietti-festival-internazionale-chitarristico-omaggio-ad-angelo-gilardino-287749024077

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.