Un film che racchiude poesia e meraviglie del Polesine, piccolo scrigno accanto ad altre località del Veneto protagoniste della pellicola. “IL VECCHIO E LA BAMBINA” per la Regia di Sebastiano Rizzo arriva al cinema a Rovigo. Un docufilm che incanta e fa riflettere allo stesso tempo, sulla scia dello scrittore Ernest Hemingway che proprio in Veneto trascorse un periodo della sua vita. L’opera cinematografica con protagonisti Maria Grazia Cucinotta, Totò Onnis e Giada Fortini, sarà proiettato anche a Rovigo, dopo la presentazione avvenuta a Venezia – Marghera la scorsa primavera. “IL VECCHIO E LA BAMBINA” è in programma martedì 13 settembre alle ore 20.30 in sala 2 presso il Notorious Cinemas di Borsea: una prima speciale dedicata ai cittadini della Provincia di Rovigo. Questa è solo una parte degli eventi organizzati dall’Associazione Culturale Leonardo da Vinci per promuovere il film realizzato dal GAL Polesine Adige in collaborazione con altri GAL Veneti. La pellicola, che verrà presentata anche alla prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, venerdì 9 settembre 2022 ore 15.45 presso lo Spazio Regione del Veneto/Veneto Film Commission  – Hotel Excelsior  a Lido di Venezia, affronta il tema della bellezza scrutata dagli occhi riflessivi di un nonno e di una bambina a bordo di una bicicletta. Toccando temi importanti, storici eventi da cui non si può prescindere, il docufilm evidenzia in un mondo sempre più dinamico, veloce, digitale, quanto il cicloturismo permetta di osservare la grande bellezza che ci circonda. 

Un turismo lento, il cicloturismo, che abbraccia l’anima e l’ambiente. Per questo sabato 10 settembre, in collaborazione con Fiab Amici della Bici Rovigo APS, è stato organizzato un Biketour di 50 chilometri con partenza e rientro a Badia Polesine dalle ore 14.00 alle 22.00. Si potranno osservare con occhi diversi, da cicloturisti, il Polesine e i Comuni protagonisti delle riprese paesaggistiche come: il borgo storico di Fratta Polesine e le sue ville, la “Terra degli Orti” di Lusia, Badia Polesine ed i suoi luoghi traboccanti di storia e ancora le sconfinate campagne di San Bellino (sarà garantito il noleggio bici gratuito, in caso di maltempo il Biketour sarà rinviato a Sabato 24 settembre). Dopo l’esperienza ecologica sulle due ruote, spazio alla proiezione aperta a tutti ad ingresso gratuito (sino ad esaurimento posti e previa prenotazione obbligatoria) al Notorious Cinemas di Borsea (Ro) la sera di martedì 13 settembre dalle ore 20.30 (Sala 2).

Gran chiusura con Tavola Rotonda venerdì 16 settembre alle 17.30 presso la Sala Consigliare della Camera di Commercio di Venezia Rovigo, nel capoluogo polesano. Un dibattito aperto a tutti con relatori d’eccezione che dialogheranno con il pubblico sul film, su tematiche artistiche e di marketing territoriale come il Regista Sebastiano Rizzo o la docente dell’ Università Ca’ Foscari di VeneziaMaria Roberta Novielli, Direttore del Master of Fine Arts in Filmmaking. Per tutti gli appuntamenti del progetto- Bike tour, Proiezione, Tavola rotonda- è prevista la partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria. Per info e prenotazioni contattare l’Associazione Culturale Leonardo da Vinci al +39 335 1487556, e-mail info@associazioneleonardodavinci.it, sito www.associazioneleonardodavinci.it.

Il GAL Polesine Adige attraverso questo progetto di cooperazione intende promuovere il proprio territorio con un mezzo, come quello cinematografico, in grado di raggiungere un vasto pubblico. Per questa avventura si è avvalso della collaborazione dell’Associazione Culturale Leonardo da Vinci che da molti anni è impegnata per la promozione e valorizzazione della cultura, del territorio e delle sue realtà produttive, paesaggistiche e culturali. Questa iniziativa è finanziata dal FEASR attraverso il PSR 2014/2020 della Regione del Veneto e oltre al GAL Polesine Adige vede la partecipazione di altri quattro GAL Veneti (GAL Venezia Orientale, GAL Alta Marca, GAL Montagna Vicentina, GAL Patavino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.