Ca’ Zen sta nei pressi di Taglio di Po. È un’antica dimora e il numero 27 della rivista REM gli ha dedicato alcune pagine, alla scoperta della storia e di chi ha abitato o attraversato questo luogo.
“A Ca’ Zen, vicino al fiume che scorre” è una conversazione, come un tuffo nel tempo, con Maria Adelaide Avanzo che gestisce la dimora. Con lei scopriamo gli spazi della tenuta, i racconti e le visite di personaggi, uomini e donne, che hanno lasciato la loro impronta e il loro sguardo, lì, nel Delta del Po.

Da pagina 19 a pagina 23, scorre la storia di Ca’ Zen tra parole e immagini, restituendo l’idea del tempo passato e di quello attuale dentro un luogo pieno di incanto.
Ecco un frammento della conversazione con Maria Adelaide Avanzo.

Ca’ Zen nel tempo ha visto protagoniste tante donne, ci vuoi parlare di qualcuna di loro?
Antonietta Avanzo, nata Bellan, era detta “la Baronessa”: sposò Eustachio Avanzo, il fratello di mio nonno. Quando mio padre vendette le risaie di Giarette nel 1960 comprò Ca’ Zen, che apparteneva alla famiglia di sua madre. Da allora Antonietta cominciò a frequentare Ca’ Zen, sebbene vivesse in Friuli. Era una donna piena di entusiasmo: “Ho avuto tutto!” mi disse, “bellezza, amore, felicità, figli e una vita piena di sorprese”. Donna brillante, prima pilota italiana alle Mille Miglia e alla Targa Florio, su di lei qualche anno fa è uscito il libro Indomita, curato da Luca Malin. Ma un’altra grande donna, che ha dato a Ca’ Zen un contributo vitale e tipicamente britannico è mia madre.

Dove acquistare REM

REM 27 è disponibile in tutte le edicole della provincia di Rovigo e si trova in vendita anche alle librerie Libri Appesi di Adria, Ubik di Rovigo di Piazza Vittorio e Fattoria ed Edera di Carta di Cavarzere. Si può anche richiedere tramite il sito di Apogeo Editore, a questo link.

Per i dettagli, seguiteci su remweb.it e sulle pagine Facebook e Instagram di REM!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.