Dopo il successo di pubblico e di critica della mostra “Visioni” presso i saloni del Municipio di Villadose, la rassegna fotografica VillaPhotoFestival si presenta a Rovigo, in Piazzale S. Bartolomeo, nelle belle sale intitolate allo scultore Milani, del Chiostro del Monastero degli Olivetani.

La mostra fotografica curata dall’architetto e fotografo Maurizio Braiato, con il patrocinio del Comune di Rovigo, Assessorato alla Cultura, verrà inaugurata sabato 2 luglio alle ore 18, con la partecipazione degli autori che esporranno i loro scatti.

Nel bel commento alla mostra di un noto critico d’arte del nostro territorio, leggiamo che si tratta di VISIONI imprevedibili e concrete, pronte a raccontarci, nello splendore di un attimo, una storia, una fascinazione, un volto o un corpo, un paesaggio o un’incursione nel cuore della città, ma anche i sentimenti, quelli che coinvolgono, dalla gioia alla paura, dalla meraviglia all’orrore. La mostra diventa una contaminazione di sguardi che ricostruiscono il mondo. La forza della fotografia è la sua capacità di smascherare quello che è latente, nascosto e di illustrare la complessità della vita. “La fotografia è una storia che si racconta, ma cos’è un racconto se non una VISIONE differente della realtà?”.

VillaPhotoFestival è un progetto visivo nato per promuovere, far conoscere e divulgare la fotografia contemporanea nei territori del Veneto. Il progetto è partito lo scorso inverno a Villadose, ma intende essere un appuntamento continuativo per toccare, in varie tappe e momenti, luoghi e spazi espositivi del Polesine e del Veneto.

L’appuntamento di Rovigo va dal 2 al 24 luglio e vedrà la presenza di 19 fotografi che presentano un progetto fotografico di 6 immagini ciascuno, dove raccontano la realtà esteriore ed interiore della vita di tutti noi, facendoci riflettere sul senso della propria esistenza. I 19 autori presenti per questa edizione sono: Carlo Chiapponi, Giorgio Cecchetto, Marzia Bega, Luigi Zanini, Stefano Pandiani, Paola Mischiatti, Daniele Rudian, Sandro Bagno, Paola Casanova, Marco Secchi, Giancarlo Ballo, Emilio Zangiacomi Pompanin, Dario Ramazzina, Rossano Cisotto, Nicola Finotelli, Cristiano Baruffaldi, Mario Del Do, Maurizio Braiato, Vittorino Zambello.

E’ raro ammirare mostre fotografiche nella nostra città e questa è una bella opportunità di vedere opere di buona qualità, che saranno apprezzate sia da estimatori che da neofiti del genere fotografico perchè l’attimo colto e fissato con uno scatto ti rapisce e cattura per sempre un tempo rubato. Che sia a colori o in bianco e nero la fotografia è diventata una espressione artistica fondamentale, conquistando il suo giusto spazio, grazie all’impegno di importanti fotografi e gruppi fotografici come quello “ La Gondola “ di Venezia, a cui appartiene il curatore della mostra arch. Braiato, ed anche il famosissimo Berengo Gardin.

La mostra sarà visitabile con i seguenti orari: dal martedi al venerdi 9.00- 13.00, il sabato e la domenica 9.00-13.00 , 16.00-18.00 (lunedi chiuso).

MANIFESTOXWEB

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *