Il centenario di Gianfranco Scarpari: un'occasione per riscoprire un autore importante
Vai al contenuto della pagina

Gianfranco Scarpari: il progetto e la memoria

Sottotitolo non presente

Leggi l'articolo

Gianfranco Scarpari: il progetto e la memoria

Chi ha conosciuto Gianfranco Scarpari ne ricorda, tra i tratti distintivi, la capacità affabulatoria e le molteplici passioni; caratteristiche che percorrono le sue pagine, i suoi progetti, il suo attivismo nel campo della politica e del volontariato. Quest’anno si celebra il centenario della nascita di Scarpari: un’occasione che non dovrebbe limitarsi al ricordo di un personaggio importante della cultura, ma soprattutto costituire un modo per riscoprire quello che ha fatto e per fare in modo che la sua memoria non si limiti all’anniversario ma continui anche quando il centenario sarà concluso. DI Scarpari restano i suoi progetti edilizi e l’esempio del suo impegno civile, ma restano anche dei libri di una qualità letteraria davvero molto alta: romanzi e racconti composti con una scrittura densa e bella, storie godibili e accattivanti che non sentono i decenni trascorsi dalla loro ideazione e scrittura e possono costituire un esempio di narrativa piacevole e intensa anche per le giovani generazioni, a cui abbiamo il dovere di trasmettere i valori che Scarpari ha sempre promosso attraverso la sua scrittura. Senza dimenticare quei libri e quegli articoli che Scarpari ha pubblicato per descrivere e difendere un patrimonio come quello delle ville venete, del paesaggio, dell’ambiente.

Nel rilanciare la figura e l’opera di questo importante autore, l’associazione culturale REM è in prima fila e si prefigge di organizzare una serie di eventi di cui via via daremo conto. Ma, oltre agli eventi, vogliamo anche usare lo spazio di questo blog per pubblicare periodicamente materiali e documenti, testi ed immagini per tenere sempre viva l’attenzione, nel corso di questo anno di celebrazioni, sulla figura e l’opera di Gianfranco Scarpari.


Bibliografia di Gianfranco Scarpari

“Le Ville Venete” (con ricerca iconografica di Marina Emo Capodilista) Newton Compton, Roma, 1980

“La casa rustica in Polesine” (con E. Renai e G. A. Cibotto) Marsilio, Venezia, 1980

“Vivere nel Delta” (con immagini di Fulvio Roiter) Arte grafica Bolzonella, 1980 (con il contributo di Albarella spa)

“Il Delta del Po natura e civiltà” (con altri Autori, a cura di G.Ceruti) Signum Edizioni, Padova, 1983

“La casa là” Morganti, Treviso, 1993

“I piccoli peccati” Neri Pozza, Vicenza, 1995

“Valzer imperiale (Kaiserwalzer)” Perosini, Zevio (VR), 1998

“Gli alberi della memoria” Marsilio, Venezia, 2000

“Gli anni della cornacchia” Ricordi adriesi e polesani 1934-1946” Perosini, Zevio (VR), 2002

“Una corsa nel tempo” Perosini, Zevio (VR), 2004